Sea Hero Quest: come un videogioco ha rivoluzionato la ricerca.

Immergiti in un videogioco e sconfiggi la demenza

Giocare ai videogiochi fa bene.

Ebbene si, il mondo è cambiato ed ora punta a rendere la medicina molto più ludica.

Sea Hero Quest nasce proprio a questo obiettivo. Elaborato dalla casa inglese Glitchers, in collaborazione con un team di ricercatori provenienti dall’Alzheimer’s Research UK, dall‘University College London e dall’University of East Anglia, questo videogioco per cellulare ha come scopo aiutare a fornire dati scientifici che vengono raccolti in maniera del tutto automatica mentre voi giocate. Per soli 2 minuti di gioco, vengono forniti ai ricercatori dati che avrebbero impiegato 5 ore di test in laboratorio.

Guarda il video

Con 3 milioni di giocatori e dopo aver vinto 9 Leoni d’oro a Cannes durante il Festival Internazionale della Creatività, Sea Hero Quest ha collezionato dati equivalenti a 12000 anni di ricerca (!!!) , mostrando già i primi progressi nella lotta alla demenza.

Come precisano gli autori, non si tratta più di un videogioco, ma di una vera missione per salvare il cervello umano.

Guarda il video

Un’avventura tutta acquatica, tra navigazione e mostri marini, per aiutare un marinaio che sta perdendo la memoria, alla ricerca di pezzi del suo vecchio diario. Gioca subito e aiuta la ricerca contro la demenza!

Scarica il videogioco